• Una gita fuori porta da Milano in primavera nel Parco Agricolo Milano può nascondere delle sorprese
  • a pochi km da Milano il parco Agricolo Sud Milano nasconde delle vere e proprie bellezze
  • a San Pietro Cusizo, in pieno Parco Agricolo Sud Milano, una chiesa da visitare sicuramente
  • Piccola chiesa romanica che si incontra pedalando per il centro paese, nal Parco Agricolo Sud Milano
  • Una piccola strada di campagna passa proprio di fronte alla Chiesa di San Michele Arcangelo
  • Tutto un sentiero gira intorno al Lago Mulino di Cusico, bellissimo percorrerlo in bici o a piedi
  • Attraversando il parco Agricolo Sud Milano grandi alberi sorgono lungo le strade di campagna
  • Strette strade di campagna prive di traffico fanno parte del Parco Agricolo Sud Milano
  • Immersi nella natura a pochi passi da Milano per una gita fuoriporta nel parco Agricolo Sud Milano
  • Mappa percorso dove i navigli si incontrano organizzato da le anatre OUTDOOR
  • Uno dei 3 navigli che incontreremo lungo il percorso in bici, natura e cultura faranno da sfondo
  • Se si tratta di esplorare il territorio tra Milano, Pavia e Varese la bici è perfetta,
  • In bicicletta è frequente trovare nel Parco Agricolo Sud Milano grandi alberi che offro riparo
  • Tranquillità e poco traffico, il parco africolo Sud Milano è l'ideale per molte attività sportive
  • Terreno percorso dove i navigli si incontrano organizzato da le anatre OUTDOOR
  • Le cascine sono l'anima del parco Agricolo Sud Milano, impossibile girarlo senza incontrarne

Tre navigli in un unico giro in bici

I navigli sono un orgoglio per i lombardi ed in particolar modo per i Milanesi, sono una delle più importanti caratteristiche di questo territorio, hanno trasformato profondamente il paesaggio dando il via a numerose bonifiche per renderlo adatto all’agricoltura Lo sviluppo economico della pianura Padana si può dire che è passato per questi canali, infatti, una curiosità che ancora oggi stupisce è sapere che il maggior porto italiano per tonnellate di merci ricevute sia stato sino all’ottocento proprio quello di Milano. Molti personaggi hanno contribuito a scrivere la storia dei navigli, tra i più famosi citiamo gli Sforza e i Visconti, Leonardo da Vinci e Napoleone, grazie a loro questa zona non si riduce ad avere solo una grande valenza in ambito naturale ma eredita anche uno immenso patrimonio storico e culturale.

In questo tour in bicicletta toccheremo in un solo giorno il Naviglio Pavese, il Naviglio di Bereguardo e il Naviglio Grande, compresi nel territorio del Parco Agricolo Sud Milano e del Parco del Ticino, le due grandi realtà che tutelano questo ambiente ricco di biodiversità e che hanno il compito di promuoverlo verso un turismo sostenibile. Se vuoi vedere altre attività nel Parco Agricolo Sud Milano clicca qui, se invece vuoi vedere le attività del Parco del Ticino clicca qui

Da sempre l’acqua funge da luogo di aggregazione per le persone ed anche i navigli da sempre rappresentano le arterie vitali della città e del territorio, animati dalle attività organizzate lungo le loro alzaie, vivibili in ogni stagione. Oltre i navigli stessi sono numerosi i punti di interesse che incontreremo durante la pedalata, rimanendo sempre in tema acqua vedremo il Lago Boscaccio, con una superficie di circa 35 ettari, pari a quella dell’Idroscalo, funge da grande rifugio per quasi 200 specie di volatili in una zona a loro dedicata e protetta dalla caccia. Le acque del lago ospitano inoltre numerose specie autoctone di pesci in quello che col tempo è diventato un tipico paesaggio lombardo, oppure passando al lato più culturale la Chiesa di Sant’Invenzio nel borgo di Gaggiano, con la sua facciata barocca con due toni di colore, bianco e ocra che sottolineano e fanno risaltare stucchi e statue. All'interno un affresco della Madonna delle Grazie col Bambino ritenuto miracoloso. La storia racconta infatti del crollo della volta della chiesa durante dei lavori di rifacimento, crollo che miracolosamente non ha fatto vittime ed ha lasciato intatto l’affresco da allora meta di pellegrinaggi.

Il percorso è tutto pianeggiante e si sviluppa su strade di campagna e piste ciclopedonali asfaltate quasi per intero protette dal traffico veicolare, è fattibile in tutte le stagioni e non presente particolari difficoltà tecniche di guida. Se ti piacciono i navigli guarda la pagina dedicata con tutte le attività dedicate.

Informazioni percorso

    • Partenza: Zibido S. Giacomo
    • KM: 55
    • Dislivello: Pianura
    • Adatto a: MTB, Gravel, CityBike
    • Con accompagnatore

Attrezzatura necessaria

  • Casco e occhiali obbligatori
  • Riparazione forature
  • Abiti adatti al meteo
  • Cibo e acqua 

Luoghi d'interesse

    • Santa Maria del Dosso
    • Chiesa di S. Antonio Abate
    • Ponte di Sassi
    • Chiesa di San Giacomo
Partenza individuale
75€ giornata intera
Da solo o in compagnia di chi vuoi tu, pedalerai seguendo il tuo ritmo con una guida che ti mostrerà le bellezze del territorio.

Partenza di gruppo
27€ a persona con guida
Guarda il calendario partenze di gruppo
In piccoli gruppi, pedalerai insieme ad altri partecipanti ed il tutto sarà coordinato da un accompagnatore che conosce il percorso.

Hai bisogno della bicicletta?
non dovrai pensare a niente, la portiamo noi al punto di partenza del percorso
CONTATACI PER INFORMAZIONI e condizioni del servizio
Hai bisogno di ulteriori informazioni sul percorso? Contattaci tramite WhatApp al numero
351-6735383
oppure via mail a
info@leanatreoutdoor.it
un nostro operatore vi darà tutte le informazioni